GrabCAD: i contest stampabili!

GrabCAD è una startup il cui scopo è di riunire ingegneri, designer e appassionati al fine di collaborare a progetti in 2D o 3D.

La cosa interessante è che oltre a mettere a disposizioni i modelli con licenze open, organizza in collaborazione con aziende anche di livello internazionale, dei contest aperti a tutti, dove sono richiesti abilità, qualità, design e fantasia nel risolvere problemi concreti. Oltretutto i premi non sono le solite targhette commemorative o qualche spicciolo, tipico del costume italico, ma anche premi di 10 mila dollari e sopratutto la possibilità di far valere le proprie competenze con attori di livello internazionale.

Gli ultimi contest inoltre hanno un interessante particolarità: i modelli presentati devono essere stampabili!

Molto interessante è stato Jet Engine Bracket Design Challenge”, concorso sponsorizzato dalla General Electric per riprogettare i supporti dei motori dei jet con stampa 3D (roba da poco insomma). Il 13 dicembre c’è stata la premiazione del contest con vincitore M Arie Kurniawan, di Salatiga (Indonesia) a cui è stato assegnato un premio di ben 7000 dollari.

I restanti 13.000 euro previsti dal montepremi iniziale, saranno invece suddivisi tra i finalisti posizionatisi dal secondo all’ottavo posto.

Al settimo posto si è classificato l’italiano Andreas Anedda, studente del Politecnico di Milano che riceverà un premio da 1.000 dollari in contanti. I dieci migliori progetti sono stati realizzati grazie alla tecnologia dell’additive manufacturing presso lo stabilimento di GE Aviation a Cincinnati, il centro specializzato nello sviluppo di questi nuovi processi. I lavori sono stati poi sottoposti a rigorosi test di carico presso il Global Research Center di GE di Niskayuna. Il collaudo ha verificato la capacità effettiva dei progetti di soddisfare i più severi criteri di selezione, in termini di qualità del prodotto e performance. I supporti di carico svolgono una funzione di fondamentale importanza nel corretto funzionamento del motore del jet: durante le manovre di dispiegamento del velivolo, infatti, dovranno sostenere il peso senza rompersi o piegarsi.

Come non mai è il tempo di investire in competenze legate alle tecnologie 3D. L’industria si sta muovendo in quella direzione e speriamo che anche le istituzioni italiane, a partire da quelle di formazione, si aggiornino alle nuove richieste dell’industria.

Il prossimo contest è Gears of Innovation Challenge. Buona sfida a tutti!

Progetto vincitore del contest Jet Engine Bracket Design Challenge

Progetto vincitore del contest Jet Engine Bracket Design Challenge 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)